“LUCY: Eccolo! Eccolo! Questo è il mio anno! Sarà tutto mio! Questo è il mio anno!

CHARLIE BROWN: E cosa succede a noi altri?

LUCY: nulla, state fuori dal mio anno!”

Un anno importante, che ha segnato la mia vita come pochi altri anni hanno fatto

L’università e tutto ciò che ha comportato: la grande macchina del Pindarock in cui sono stata felicemente coinvolta, nuove amicizie, tanti volti sconosciuti che sono diventati familiari.
Le piccole gioie che mi ha regalato il mio Fashionandroll che mi ha permesso di essere ospite delle sfilate di Roma e non solo. La giusta occasione per confrontare il mio mondo virtuale con quello degli altri, gli amici che ho conosciuto, la felicità impagabile del sapere che la passione e il duro lavoro vengono sempre ripagati.

Le note buie ci sono ogni anno, perdere persone importanti non è mai semplice, il dolore ci forma, le spalle diventano più larghe, il cuore continua a battere anche se con una ferita in più … “la forza sta in chi cade e si rialza”, mai frase fu più vera.

All’inizio del 2016 mi venne regalato un ciondolo, il “penny fortunato” accompagnato dalla frase “questo è il tuo anno, splendi come solo tu sai fare”: non so se è stato davvero il mio anno, so solo che ho fatto tante esperienze che mi hanno formato, ho riso e ho pianto e ho conservato tante speranze per l’anno che sta per arrivare.
Si chiude un altro capitolo del grande libro della vita…
Ho iniziato già a scrivere sulla prima pagina bianca del 2017, ho scritto una sola parola che, in questo momento della mia vita, sembra essere perfetta … “SPLENDI”, riprendere quella parola che riecheggia nella mia mente come l’augurio migliore che possa fare a me stessa.

Costruite il vostro 2017, la felicità è tutto ciò che posso augurarvi ❣

 

“Ti auguro tempo per trovare te stesso, per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono. Ti auguro tempo anche per perdonare. Ti auguro di avere tempo, tempo per la vita”

Commenti

Inoltre vi consiglio di leggere...