Inauguriamo da oggi una nuova categoria all’interno di FASHION ‘N ROLL: il sabato si parlerà, d’ora in poi, di bellezza. Dalla cura del corpo a quella della pelle, dei capelli fino a imparare nuovi trucchi per il make-up, nuove tendenze e tutto ciò che riguarda questo mondo a noi così caro.

Per farlo mi avvalgo della collaborazione di una esperta del settore, nonchè mia cara amica, Giulia (che potete e dovete seguire sui suoi canali social  instagram  e youtube per essere sempre aggiornate) che ogni settimana ci darà qualche consiglio che possa migliorare il rapporto che abbiamo con il mondo della bellezza.

Oggi si parla di EYE-LINER. Chi di noi non ha mai provato l’euforia di ritrovarsi due occhi a panda dopo aver insistito con linee e linee di eye.liner? O essere arrivati in ritardo ad un appuntamento a causa delle numerose prove per far apparire la riga dell’occhio destro quantomeno simile a quella dell’occhio sinistro?

L’eyeliner, meglio noto come kajal o kohl era usato già nell’antichità per riprodurre tratti sugli occhi: ripensiamo alla regina Cleopatra che era solita usare rudimentali trucchi per “farsi bella”; la traduzione errata ha fatto in modo che per noi italiani oggi il kahaj identifichi la matita per gli occhi, in realtà si riferisce propriamente all’eyeliner (che sia esso in gel o liquido).

Dinamicità e profondità allo sguardo oltre a chiudere perfettamente ogni make-up routine che si rispetti, oggi cerchiamo di fare chiarimento sulle tecniche basilari per l’applicazione.

1 Simple eyeliner:

è quello più semplice da disegnare in quanto non prevede nessuna ala esterna: basta semplicemente seguire la forma naturale dell’occhio. Si può applicare sia con kajal che con eyeliner liquido o in gel. Consigliato a chi è alle prime armi con il trucco o a chi ha semplicemente fretta!

SIMPLE

2 Classic eyeliner:

In questo tipo di applicazione abbiamo bisogno di disegnare una piccola ala esterna, ma si resta comunque nei limiti della semplicità perchè quest’ultima non deve essere nè troppo sottile nè troppo definita. Anche in questo caso, possiamo applicarlo con tutti i tipi di eyeliner, anche con il kajal. La caratteristica del classic eyeliner è la versatilità: è indossabile dal giorno alla sera!

CLASSIC

3 Feline eyeliner:

Il feline eyeliner, o, più comunemente, “cat eyeliner”, rende lo sguardo sexy ed ammaliante, proprio come quello di un felino. Ha un grado di complessità maggiore rispetto agli altri tipi di eyeliner perchè necessita di un’ala esterna molto più lunga rispetto al classic e che tende ad essere sempre più sottile man mano che si va verso l’esterno dell’occhio. Richiede molta precisione, per cui abbandonate il kajal e tenete a portata di mano un eyeliner liquido o in gel (con quest’ultimo vi aiuterete con un pennello angolato o con punta molto sottile).

FELINE

4 Bold eyeliner:

E’ la versione più estrosa del classic eyeliner. Sembrerebbe più facile da ricreare in quanto la riga è molto spessa, ma non è così: per disegnarla bisogna utilizzare la stessa precisione che si utilizza per disegnarne una sottilissima. Per questo motivo il miglior strumento per disegnare questo tipo di linea è l’eyeliner in gel, poichè tende a tracciare linee più decise e si asciuga all’istante, dunque impedisce che ci siano sbavature di vario tipo. Ma tutto questo solo grazie a un buon pennello angolato o uno a penna sottilissimo, che consentono maggiore precisione. L’eyeliner liquido in questo caso si può utilizzare, ma bisogna davvero padroneggiarlo perchè, non avendo le setole fisse, tende a “muoversi” di più sulla palpebra e dunque si rischia di sporcarsi!

BOLD

5 Egyptian eyeliner:

E’ uno dei più eccentrici. Il suo scopo, oltre a quello di attirare l’attenzione di chi vi sta intorno, è quello di aprire notevolmente lo sguardo ed allungarlo allo stesso tempo. Adatto a chi ha occhi piccoli, ma non solo. Ci sono tante varianti per questo tipo di eyeliner: nella rima interna inferiore possiamo applicare sia la matita bianca sia quella nera. L’eyeliner solitamente prosegue e va persino oltre l’angolo interno dell’occhio e ovviamente non può mancare un’ala esterna molto lunga. Anche qui consigliatissimo l’eyeliner in gel perchè è quello che permette maggior precisione.

EGYPTIAN

6 Drama eyeliner:

Unisce il lato dark e malinconico delle donne a quello sensuale e forte. E’ caratterizzato da una riga tanto spessa da coprire quasi interamente la palpebra mobile. Consigliato il kajal per un effetto rock e sfumato, eyeliner liquido o in gel per un tratto glamour e deciso.

DRAMA

 

Giulia ci consiglia:

La cosa più interessante da sapere è che non esistono tipi di occhi che non siano adatti all’applicazione dell’eyeliner o che non ne siano valorizzati! L’unica piccola differenza è quella tra occhi la cui forma naturale permette un’applicazione più scorrevole e rapida e occhi su cui bisogna lavorarci un po’ di più. Ma vi assicuro che nella giusta applicazione dell’eyeliner non c’è niente di impossibile! Quindi, donne, osate! Solo in questo modo potrete capire qual è la forma di eyeliner più adatta al vostro tipo di occhi e al tipo di sguardo che volete ottenere!

 

Voglio conoscere le vostre opinioni al riguardo, lasciate nei commenti idee e suggerimenti per il prossimo articolo!

 

Vi aspetto alla prossima, sempre qua 😉

Commenti

Inoltre vi consiglio di leggere...